Colombia: un paese in vendita

6 10 2008

Chi l’avrebbe detto?
dopo un paio di mesi di stop ci troviamo, alle porte dell’autunno milanese (mai abbastanza “caldo”), ad invitarvi tutt* a Cologno per una serata di informazione sull’attualità dello sfruttamento del territorio colombiano e della sua popolazione ad opera delle propaggini economiche più violente del nostro “libero” mercato…
Ci hanno a nostra volta invitati e ancora non ne sappiamo molto di più; a seguire incollo il volantino che lancia l’iniziative, vi aspettiamo lì,


COLOMBIA: UN PAESE IN VENDITA

In Colombia gli interessi delle multinazionali e lo sfruttamento indiscriminato delle risorse naturali sono quotidianamente difesi dall’uso della violenza di paramilitari ed esercito.
La politica di “seguridad democratica” promossa dal presidente Uribe nasconde, dietro il pretesto della lotta contro le FARC, una guerra aperta contro la popolazione civile per il controllo del territorio e contro le organizzazioni sindacali e contadine, basata sulla strategia del terrore e del massacro.

:: Proiezione di un documentario sui misfatti di Coca Cola e Nestlé in Colombia
:: A seguire intervengono:
Adriana Zega e Alice Pelosi – Red de Hermandad y Solidaridad – Colombia

Progetto DiarioColombia

Antonella – International Peace Observatory – IPO

Giovedì 9 ottobre 2008
Ore 21.00
presso la Casa in Movimento via Neruda 5
Cologno Monzese – MI
MM2 Cologno Nord-tang est uscita Cologno Nord
info@laboratoriocologno.org

http://www.laboratoriocologno.org/





COOPERAZIONE DAL BASSO – Milano 20 giugno

16 06 2008

Interventi per pensare una cooperazione dal basso.

Ecco il flyer dell’iniziativa

flyer iniziativa flyer fronte

il programma completo delle tavole rotonde lo trovate qualche articolo fa …

vi aspettiamo





America Latina: le meraviglie del possibile….Trabajar!

16 06 2008
L’associazione Olinda e il Circolo Arci La Scighera presentano
LUCHAR, HABITAR, TRABAJAR!
America Latina: le meraviglie del possibile

Del primo dei tre incontri abbiamo parlato qui e qui. Il secondo…ce lo siamo persi perchè eravamo in settimana sabbatica, il terzo si terrà il 18 giugno all’ex Op Paolo Pini di Milano, nella cornice del festival:

“Da vicino nessuno è normale”

Trabajar: FABRICAS

Cantiere artistico sulle fabbriche recuperate argentine di Manuel Ferreira e Elena Lolli
Con Manuel Ferreira
Chitarra e percussioni: Mauro Buttafava
Violoncello: Sokol Koka
Tromba: Marco Flor
Fisarmonica: Oleg Vereshchagin
Direzione Musicale: Mauro Buttafava
Strumenti costruiti da Walter Canedoli
Video: Daniele Cereda

“Dalla necessità di salvare il proprio lavoro milioni di uomini e donne trasformano i vuoti capannoni di un mondo in estinzione in nuove realtà. Attorno ai macchinari creano nuovi modi di lavorare e di vivere. Attraverso quelle fabbriche recuperano la propria dignità. Sono le fabbriche recuperate argentine” Fabricas è l’ ultimo progetto della Compagnia Alma Rosè che va a completare la trilogia argentina iniziata con lo spettacolo Gente come uno e continuata con Mapu Terra. Fabricas è anche un cantiere artistico, ovvero un progetto che crescerà di tappa in tappa, e che parte da questo primo studio teatrale per raccontare la nostra esperienza di viaggio attraverso alcune fabbriche recuperate di Buenos Aires e la storia di quelle imprese occupate e rimesse in attività dai lavoratori dopo l’abbandono dei loro proprietari.





Incontro con Jorge Giordani: Democrazia, socialismo e rivoluzione bolivariana in Venezuela.

15 06 2008

Va bè, ho taroccato un attimo il titolo perchè era davvero troppo lungo; l’incontro (con la partecipazione dell’ex ministro per la programmazione economica di Caracas), si chiama:

Democrazia e socialismo nel XXI secolo. La rivoluzione bolivariana in Venezuela

Giovedì 12 giugno – ore 18
Sala Pintor, presso Carta
Via dello Scalo di San Lorenzo 67
Jorge Giordani
Giorgio Baratta, International Gramsci Society
Guido Piccoli, giornalista e sceneggiatore, autore di “Colombia il paese dell’eccesso”
Francesca Bria, giornalista
Marinella Correggia, giornalista
Fabio Amato, esteri PRC
Coordina Anna Cotone.
Contestualmente sarà presentato il libro:
L’alba dell’avvenire. Socialismo del XXI secolo e modelli di civiltà dal Venezuela e dall’America Latina, edizioni Punto Rosso 2007, a cura di Marinella Correggia e di Claudia Fanti




20 giugno, Milano – pensare una cooperazione dal basso

6 06 2008

Dalle 14.00 alle 20.00, due incontri per confrontarsi e discutere sui nodi pregnanti del lavoro di molte associazioni, realtà e singoli, nel campo della cooperazione e della solidarietà, nazionale come internazionale. La nostra volontà, nel proporre una giornata di questo tipo, è che dal confronto possano scaturire degli spunti politici di “orientamento” per chi si avvicina ad un modo di fare cooperazione diverso da quello dei macro-organismi. Oltre a ciò, la volontà di fare rete tra singoli e realtà che si occupano di cooperazione e diffondere la conoscenza dei progetti.

Per entrambi i momenti d’incontro, tutti gli interventi saranno registrati e confluiranno in un documento che verrà messo in rete, come primo elemento di confronto e di analisi pubblico sul tema della cooperazione dal basso. Gli atti saranno a disposizione di tutti.

Leggi il seguito di questo post »





Luchar, habitar, trabajar! – America Latina: le meraviglie del possibile

1 06 2008

La Scighera non è un circolo Arci come gli altri…è meglio; e nel grigio panorama milanese costituisce un esperimento di grande rilievo, animando da poco più di un anno il quartiere Bovisa, “bagnando le barbe” degli amici più stretti, e di quanti l’attraversano sfuggevolmente.

Tuttavia, quando, come in questi casi, si occupano di America Latina e Colombia nello specifico…si guardano bene dal farcelo sapere. Fortunatamente ogni tanto ci tocca navigare sul loro sito per sapere cosa fare il mercoledi sera, il giovedi pomeriggio, e il venerdi…

Il primo dei tre appuntamenti, “Luchar, Mercoledi 4giugno alle 21.30

Incontro con:
Luis Evelis Andrade Casama , leader indigeno, fondatore della coalizione di movimenti sociali di Colombia, presidente della Organizzazione Nazionale Indigena Colombiana (ONIC);
Miguel Palacin Quispe, leader peruviano di etnia quechua, attuale Coordinatore Generale del Coordinamento Andino delle Organizzazioni Indigene (CAOI).

Marco Gimmelli della Rete dei Territori Resistenti Lombardi

Marica Dipierri e Giuseppe de Marzo dell’Associazione Asud, che da anni affianca i movimenti sociali e indigeni latinoamericani con progetti proposti direttamente dalle organizzazioni locali di base, fondati sui principi di autogestione e orizzontalità. In Italia, Asud sostiene diverse campagne insieme ai movimenti sui temi legati, tra l’altro, alla difesa dei beni comuni.

Moderano la serata Sivlia Giacomini e Alicia Cano (La Scighera)

Riprendiamo in chiusura le parole tratte dal sito della Scighera sul ciclo d’incontri, a questa pagina trovate invece i prossimi appuntamenti:

Dal Messico alla Terra del Fuoco, l’america latina ha sempre rappresentato un grande laboratorio a cielo aperto di alternative politiche e sociali. Forse proprio perchè è una delle aree del mondo in cui le politiche di saccheggio hanno mostrato in maniera più evidente il loro vero volto. Leggi il seguito di questo post »





Colombia: dal controllo sociale alla comunicazione indipendente.

22 05 2008

Cena colombiana con dibattito all’Xm24 di Bologna!

Una serata sulle problematiche dell’informazione in Colombia, con un occhio di riguardo alla progettualità espressa dai tanti percorsi di comunicazione indipendente.

L’iniziativa sarà anche una buona occasione per auto-finanziare: Ipo – International Peace Observatory.

A seguire TopoDj…